Ravenna è la provincia “verde” per eccellenza

Elettrocentro è una realtà che vive e prospera in Romagna ed essendo romagnoli non ci possiamo sottrarre dal parlare, appunto, di Emilia Romagna. Oggi non lo vogliamo fare parlando, ad esempio, di installazione di impianti elettrici, di impianti fotovoltaici a Rimini o di cablaggio strutturato ma lo vogliamo fare cercando di capire quale sia, in Emilia, la città a più basso impatto ambientale

.

Prima di parlare di energie rinnovabili o alternative, è bene fare il punto sulla distinzione, sulle differenze esistenti tra questi due tipi di energie: sono da considerarsi energie rinnovabili quelle forme di energia generate da fonti che per loro caratteristica intrinseca si rigenerano o non sono "esauribili" nella scala dei tempi "umani" e, per estensione, il cui utilizzo non pregiudica le risorse naturali per le generazioni future.

Sono dunque generalmente considerate "fonti di energia rinnovabile" il sole, il vento, il mare, il calore della Terra, ovvero quelle fonti il cui utilizzo attuale non ne pregiudica la disponibilità nel futuro, mentre quelle "non rinnovabili", sia per avere lunghi periodi di formazione di molto superiori a quelli di consumo attuale (in particolare fonti fossili quali petrolio, carbone, gas naturale), sia per essere presenti in riserve non inesauribili sulla scala dei tempi umana (in particolare l'isotopo 235 dell'uranio, l'elemento attualmente più utilizzato per produrre energia nucleare), sono limitate nel futuro.

Per fonte di energia alternativa si intende un modo di ottenere energia elettrica fondamentalmente differente da quella ottenuta con l'utilizzo dei combustibili fossili, che costituiscono le fonti "non rinnovabili".


Bene, ora possiamo fare il quadro della situazione in Emilia Romagna: nel panorama delle province della Regione, Ravenna è in vetta alla classifica con 1336 allacci alla rete elettrica nel 2011 per una potenza installata di 122 MW, la più alta rispetto alle altre province, che soddisfa il fabbisogno di oltre 52 mila famiglie.

Una cifra consistente per l’Emilia Romagna che se raffrontata ai 6.650 già connessi nel 2010, fa registrare una crescita esponenziale del numero di impianti a ‘emissioni zero’ allacciati negli ultimi 8 mesi, per una potenza di 634 megawatt.

Per quanto riguarda il fotovoltaico, quello dei primi 8 mesi del 2011 è il miglior risultato di sempre in Emilia Romagna sia in termini numerici che di potenza: un record che consente alla regione di compiere un considerevole salto in avanti nell’approvvigionamento energetico da fonte rinnovabile. (fonte)


Sarebbe anche interessante capire come sono posizionate le altre città, in questo panorama, come ad esempio Bologna e Ferrara, e non appena avremo dati certi sarà nostra cura divulgarli.

Cerca nel Sito

Elettrocentro 2 srl TARGET: Impianti elettrici - Impianti di rivelazione incendio - Cablaggio strutturato - Impianti telefonici - Impianti di rifasamento
Contatti Tel. +39 0541 330041
Fax +39 0541 330139
Direzione: dir@elettrocentro2.com
Uff. Tecnico: ufftec@elettrocentro2.com
info@elettrocentro2.com
 Reg. Imp. RN.8021
R.E.A. RN 214163
Cap. Soc. € 110.000,00

Interamente versato
Sede Via Mantani, 7
47814 Bellaria Igea Marina
Rimini - Italia
P.IVA 01743410407
Privacy & Cookies Policy